REGOLAMENTO GARA LIGHT DRIFTING NOVEMBRE 2017

 

 

 

Art. 1 – ORGANIZZAZIONE

 

L’associazione sportiva Top Angler’s , organizza il secondo trofeo di Light Drifiting che si svolgerà il 19 Novembre 2017 nelle acque antistanti alla diga foranea nuova di Genova. In caso di rinvio la gara sarà effettuata in data da definirsi.

 

 

 

Art. 2 – Partecipanti

 

Alla gara sono ammessi fino a 50 equipaggi composti da un massimo di 3 pescatori per imbarcazione.

 

 

 

Art. 3  - Campo gara

 

La manifestazione si svolgerà nella fascia di mare antistante la diga foranea di Genova ( Vedi mappa campo gara allegata ).

 

 

 

Art. 4 – Iscrizioni

 

Le iscrizioni si potranno effettuare presso il sito www.topanglers.it

 

LA CONFERMA DELL’EFFETTUAZIONE DELLA COMPENTIZIONE NEL GIORNO FISSATO AVVERA’ ENTRO IL GIORNO 17 NOVEMBRE 2017 DOPO VERIFICA DELLE PREVISIONI METEO MARINE, EVENTUALI RINVII DI DATA VERRANNO COMUNICATI CONTESTUALMENTE.

 

La quota d’iscrizione è di € 60,00 ad equipaggio.

 

Per eventuali informazioni sull’associazione o sull’evento della gara, potrete contattare Andrea Burlando al numero 389.8888898.

 

La quota di iscrizione nel caso di rinvio non verrà rimborsata.

La quota di iscrizione nel caso in cui un equipaggio non possa presenziare alla gara non verrà rimborsata.

 

 

 

Art. 5 – Operazioni preliminari

 

Le operazioni preliminari saranno effettuate sabato 18 novembre alle ore 18.00 presso la società Rowing con sede a Genova presso Duca degli Abruzzi (Molo Giano) dove verranno consegnati i numeri identificativi ed i pacchi gara, inoltre si potranno chiarire eventuali dubbi o domande sul regolamento.

 

E’ obbligatorio che almeno un membro dell’equipaggio iscritto sia presente alle operazioni preliminari, pena l’esclusione dalla gara senza possibilita’ di rimborso.

 

 

 

Art. 6 – Raduno dei Concorrenti

 

Tutti i concorrenti dovranno trovarsi a disposizione del giudice di gara alle ore 7.00 di domenica nelle acque antistanti la diga foranea su una batimetrica di 40 m. , in caso di ritardo si dovrà avvertire tempestivamente il giudice di gara al numero di telefono che verrà consegnato al Briefing o su canale VHF 68.

 

 

 

Art. 7 – Ormeggio Equipaggi

 

Ogni equipaggio sarà munito di un numero identificativo che verrà dato a sorteggio al Sabato durante il Briefing per il riconoscimento dell’imbarcazione da parte della Barca Giuria.

 

Il numero dovrà essere fissato sulla fiancata destra ben visibile.

 

Il numero sorteggiato servirà come cronologia per la partenza (partirà per primo l’equipaggio numero 1, poi il numero 2 e così via.. ) Ogni equipaggio, al momento che verrà chiamato dalla barca giuria, potrà partire dal punto di raduno e andarsi a posizionare dove qual si voglia nel campo gara rispettando la distanza minima di 50 metri dalle imbarcazioni precedentemente ormeggiate.

La gara se interrota per cause di forza maggiore, è da ritenersi valida se vengono almeno svolte 3 ore.

 

 

 

Art. 8 – Inizio e termine della Prova

 

Dal momento dell’ancoraggio dell’ultima imbarcazione il giudice di gara avrà 15 minuti per dare il via alla competizione. La gara avrà inizio alle ore 8.00 e terminerà alle ore 14.00.

 

A tutte le imbarcazioni verrà consegnato un sacchetto con numero identificativo per contenere il pescato dove a fine gara dovrà essere consegnato obbligatoriamente anche se vuoto direttamente in barca al giudice di gara, pena la squalifica dall’evento.

 

  

 

Art. 9 – Condotta di gara

 

Tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto del presente regolamento e di rispettare tutte le dotazioni di bordo che le leggi vigenti in materia prevedono.

 

 A)     Tenere un comportamento corretto nei confronti dei giudici di gara e di tutti gli incaricati dell’organizzazione.

 

B)      Sottoporsi, se richiesto, al controllo preliminare prima dell’inizio della gara e ad eventuali successivi accertamenti da parte degli ufficiali di gara.

 

C)      Dopo il segnale d’inizio gara e fino al termine della stessa e la consegna del sacchetto con il pescato, l’equipaggio non può ricevere ne prestare aiuto, ne avvicinarsi ad altro equipaggio e da questi farsi avvicinare.

 

 D)     Sono consentite esclusivamente esche naturali, vive o morte

 

 E)      E’ consentita la pasturazione di qualsiasi tipo, pur chè naturale.

 

 F)      Ogni equipaggio può dotarsi di un massimo di 5 canne a vista e in acqua, non è consentito tenere a vista qualsiasi altro tipo di attrezzatura da pesca oltre quella sopra citata.

 

 G)     Il terminale di lenza potrà essere armato di un solo amo.

 

 H)     Non sono ammesse lenze a mano.

 

 

 

 

Art. 10 – Prede valide

 

Ai fini della classifica sono considerati validi i pesci di mare catturabili con le tecniche consentite dalle norme di gara. Saranno valide tutte le prede al di sopra dei 500 Gr. con esclusione dei Gronchi ,Murene , Piagalli , Anguille,  non sono considerati validi tutti i cefalopodi.

 

In caso si volesse trattenere il pesce pescato inferiore a 500 Gr. lo si potrà fare (consentito dalle norme vigenti) ma non sarà valido ai fini della classifica e andrà riposto separatamente al pescato di gara.

 

  

 

Art. 11 – Punteggio prede

 

Sarà conteggiato un 1 punto a grammo e 10 punti a pesce.

 

 

 

Art. 12 – Pesatura del pescato

 

Le operazioni di pesatura saranno effettuate presso la sede societaria Rowing dalle ore 15.00 alle ore 16.30, potranno assistere i concorrenti o i rappresentati di questi.

 

La pesatura è effettuata al netto del sacchetto in un contenitore appositamente fornito dall’organizzazione. La contestazione su eventuali errori di pesatura dovrà essere effettuata nell’attimo in cui viene pesato il pescato.

 

 

 

Art. 13 – Premiazione

 

La premiazione della classifica finale verrà effettuata alle ore 17.00 circa verranno premiati i primi 3 equipaggi classificati con targhe e premi messi in palio dagli Sponsor, inoltre verrà premiato il pesce più grande in termine di grammi.

 

 

 

Art. 14 – Reclami

 

Ogni concorrente puo’ fare reclamo pur chè ne provi il fondamento e deve essere presentato al giudice di gara o all’organizzazione entro 7 giorni. I reclami contro la condotta di gara degli altri concorrenti devono essere fatti al momento stesso dell’avvenuto direttamente al giudice di gara, via telefono o VHF. Non sono ammessi reclami concernenti la misurazione ed il peso del pescato. Qualsiasi decisione presa dall’organizzazione TOP ANGLER’S sarà a giudizio insindacabile.

 

/public/images/ImdBoat.jpg